+7(926)537 60 61

НАПОЛНИМ МИР КРАСОТОЙ!

Мастера музыки — 2016

30.04.2016

LAURA SANDRIN,
DOCENTE DI FLAUTO (it.)

Laura Sandrin è una dei quei musicisti il cui percorso ed esperienze musicali ci lasciano pensare che ha già 25 anni di carriera.

«Laura Sandrin è una dei quei musicisti il cui percorso ed esperienze musicali ci lasciano pensare che ha già 25 anni di carriera… Eppure ha appena festeggiato le sue 25 primavere» Laurent Graulus, radio Musiq’3, Bruxelles.

Flautista belga-italiana appassionata di musica per orchestra, Laura ha fatto il suo debutto orchestrale come accademista nell’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo, all'età di 19 anni, ispirata dal flautista Etienne Plasman.

Più tardi ha suonato nella Rotterdam Philharmonic come primo flauto e nella Netherlands Philharmonic come accademista e poi sostituta. Ha girato il mondo e si è esibita nelle più prestigiose sale d’Europa e degli Stati Uniti con l’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea (EUYO) dal 2011 al 2013, sotto la direzione di Vladimir Ashkenazy, che le ha spesso dato il suo sostegno con lettere di raccomandazione. Nell’orchestra del Verbier Festival dove è stata tre anni come membro fisso, ha avuto l’opportunità di lavorare con i più bravi direttori come Valery Gergiev, Ivan Fischer, Jaap van Zweden, Gianandrea Noseda, Charles Dutoit, Daniel Harding,…

Laura ha recentemente ottenuto un master al Conservatorio di Amsterdam nella classe di Kersten McCall e Vincent Cortvrint, flautisti del Royal Concertgebouw Orchestra ed è attualmente una studentessa di Andrea Oliva all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

Ha ottenuto premi diversi, come il primo premio al Concorso Dexia in Belgio, Medaglia d'oro al UGDA Lussemburgo e un premio al Concorso Youth Maxence Larrieu in Francia. A fianco dei vari concerti come solista, tra cui il concerto in sol maggiore di Mozart con l’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo a 20 anni, lei ama suonare progetti didattici, commedie musicali e anche musica da camera, per esempio con il Scharoun Ensemble dal Berliner Philharmoniker (Zermatt Festival) o alla Biennale di Venezia.

Laura Sandrin

Oggi borsista dell’Academia Belgica di Roma, è musicista in residenza fino alla fine del mese di giugno. Il suo soggiorno, finanziato grazie a un sostenitore privato, mira al completamento del corso di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ed alla creazione e gestione del ciclo «Musaïca», progetti musicali innovativi che promuovono l’arte in generale e particolarmente i giovani artisti.

 

Опубликовано: «GOSHprojects»

 

ПОСЛЕДЕНИЕ НОВОСТИ

© 2015 «Творческая лаборатория GOSHprojects». Все права защищены